Fare critica letteraria oggi: un'analisi sociologica e non solo

In un mondo mercificato e basato sul capitale, cosa significa fare critica? Il lavoro intellettuale di Recherche – per utilizzare una parola cara a Proust – può ritenersi completamente libero o sotteso agli elementi di crescita commerciale?
Parlare di caduta della libertà intellettuale non è corretto: l’attività di critica letteraria è collegata ad un’epoca ben precisa e costitutivamente eterodeterminata, o meglio – come dice l’autore del saggio di Giancarlo Alfano – “non siamo stati mai cacciati dall’Eden: semplicemente, l’Eden, non è mai esistito”.

Ideologia della critica o critica all’ideologia della critica?
L’articolo apparso sulla rivista letteraria «Libellula» si propone di fornire un’analisi al senso del valore sociale della critica letteraria: un senso da recuperare e adattare all’epoca di riferimento sulla base dei mezzi di comunicazione presenti. Che tenga presenti soggetto, mezzi di diffusione, riceventi e fattori di comunicazione.
Compreso il web, compreso questo Canale Letteratura.

Leggi l'articolo di Giancarlo Alfano sull'ultimo numero della rivista «Libellula»

di Carmela Pierini [Leggi i suoi articoli »]

Condividi questa pagina