Materiale per tesi sulla mutazione antropologica e sociale: letteratura e società

Buongiorno! A Marzo vorrei laurearmi in lettere moderne presso l'università di Bologna presentando una tesi sulla mutazione antropologica e sociale in atto e su come venga registrata da alcuni dei più importanti scrittori contemporanei. Oltra a Baricco e Pasolini quali altri autori posso inserire nella tesi?! Grazie! (Irene)

Il rapporto tra letterato e società ravvisabile nelle “Lettere luterane” di Pasolini a cui fai riferimento (guarda se ti interessa la tesi di Bruno Splediani
L'utopia bifronte dell'ultimo Pasolini: Scritti Corsari e Lettere Luterane) sono ravvisabili anche negli scritti di Leonardo Sciascia, Carlo Emilio Gadda, Italo Calvino e Elio Vittorini (al di là della produzione letteraria utili risultano gli articoli di critica letteraria).
In proposito potresti trarre spunto gurdando gratuitamente indice e estratti dalle seguenti tesi

L’esperienza del “Politecnico” e il giornalismo liberale

Per una scrittura possibile: crisi, compatibilità e sperimentazioni nella narrativa di Italo Calvino

Pasolini lettore


Interessanti nella medesima prospettiva le analisi affrontate sulla rivista “Officina” fondata a Bologna nel 1955 e che voleva organizzarsi come “gruppo culturale” grazie ai contrbuti di Leonetti, Pasolini e Roversi.

In proposito suggerisco il volume di Ferretti -- critico letterario di riferimento per lo studio della letteratura tra editoria, riviste e mutamenti sociali --

G. C. Ferretti, «Officina». Cultura, letteratura e politica negli anni cinquanta, Torino, Einaudi, 1975

di Carmela Pierini [Leggi i suoi articoli »]

Condividi questa pagina