Strumenti della letteratura: un appuntamento imperdibile a Roma

Il 21 aprile nella città eterna un'intera giornata dedicata al sincretismo tra arte e letteratura. Roma ieri, Roma oggi

In questi giorni in cui la parola "maratona" non può che essere legata ai terribili fatti di Boston, a Roma lo stessa termine richiama un'iniziativa che vuole celebrare arte e letteratura.

"ROMA IERI, ROMA OGGI – Una Maratona di arte e letteratura nei Musei della Capitale. 21 aprile 2013 - 2765° Natale di Roma". A 2765 anni dal primo Natale romano, la città si racconta con reading e performance all'interno di spazi d'arte, durante tutto il giorno.
Attori noti del panorama romano incontreranno i curiosi e leggeranno brani che raccontano la città dall'antichità ai giorni nostri all'interno di spazi museali cronologicamente adatti a quanto letto.
Ecco il percorso

RES GESTAE
Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano ore 11.30
Via Enrico de Nicola, 76
Itinerario tematico per conoscere una delle maggiori collezioni epigrafiche del mondo ed illustrare alcuni reperti grazie ai quali sarà possibile approfondire una serie di eventi della storia di Roma che sono stati alla base di fondamentali cambiamenti storici, politici, sociali e culturali.

A seguire

Maddalena e Giovanni Crippa leggeranno alcuni brani tratti da opere di famosi autori classici della letteratura latina.


ROMA ANTICA E MODERNA
L’immagine della nostra città nella poesia di Giuseppe Gioachino Belli, Cesare Pascarella, Giggi Zanazzo e Trilussa
Musei Capitolini ore 10.30
Piazza del Campidoglio, 1
Itinerario tematico alla scoperta del mito della Fondazione e delle opere simboliche più classiche della Capitale: la Lupa, la Rupe Tarpea, le Oche del Campidoglio, il gruppo equestre di Marco Aurelio e la Venere Capitolina.

A seguire

Marcello Teodonio, Presidente del Centro Studi Belli, introdurrà la produzione letteraria dialettale di Belli, Pascarella, Giggi Zanazzo e Trilussa, grandi interpreti della romanità dell’800 e della prima metà del ‘900. I sonetti e i versi scelti per l’occasione saranno letti da Angelo Maggi e Paola Minaccioni.


IDENTITA’ E SENTIMENTI: Letture della Roma Moderna
GNAM - Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea - ore 16
Viale delle Belle Arti, 131
Itinerario per conoscere la complessa storia della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, dall’anno della sua istituzione, il 1883, fino al florido periodo vissuto con la Direzione di Palma Bucarelli

A seguire

Almerica Schiavo, Tosca e Massimo Verdastro leggeranno brani estrapolati da romanzi e racconti ambientati nella capitale e scritti tra la fine dell’ 800 e lametà del ‘900 da: E. Zola, G. D’Annunzio, L. Pirandello, M. Bontempelli, A. Palazzeschi, G. Vigolo, C. Alvaro, A.Moravia e N. Ginzburg. Le letture saranno introdotte da Paola Paesano, Responsabile della rassegna “Libri, lettori, autori” della Bi- blioteca Angelica. Accompagnamento musicale del violinista Marco Valabrega.


VISIONI E STORIE DEL NUOVO SECOLO
MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo - ore 18
Via Guido Reni, 4A
Itinerario guidato che illustrerà ai visitatori l’articolato ed innovativo spazio del MAXXI, soprattutto come luogo pluridisciplinare destinato alla sperimentazione e all’innovazione nel campo delle arti e dell’architet- tura, e ideale centro di incontri interculturali.

A seguire

Introdotti da Paola Paesano, quattro grandi interpreti del teatro italiano, Massimo Popolizio, Silvia Tognoloni, Tosca e Massimo Venturiello, leggeranno brani di alcuni autori contemporanei negli spazi del Museo nazionale delle arti del XXI secolo, attraversando Roma nelle sue più recenti suggestioni letterarie, in immagini e frammenti di storie tra periferie e centro. Accompagnamento musicale del chitarrista Massimo De Lorenzi.

di Carmela Pierini [Leggi i suoi articoli »]

Condividi questa pagina